<img height="1" width="1" style="display: none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=3970945&amp;fmt=gif">
  • Home
  • Purificazione dell’aria: perché affidarsi a esperti e non al fai-da-te
febbraio 2022

Purificazione dell’aria: perché affidarsi a esperti e non al fai-da-te

Scritto da Rentokil Initial

Spesso si pensa che per ottenere una buona qualità dell’aria in ambienti indoor basti installare autonomamente un qualsiasi purificatore ed eseguire manutenzioni al dispositivo quando si ha un po’ di tempo.

Questo ricorso al fai-da-te spesso non è sufficiente, specialmente per spazi in cui vi è un elevato livello di affollamento come nei luoghi di lavoro, nelle scuole, nei locali pubblici.

Affidarsi ad un professionista della purificazione dell’aria consente di godere di vantaggi importanti:

  • Monitoraggio costante della qualità dell’aria
  • Consulenza per individuare il dispositivo più adatto
  • Programmazione delle manutenzioni

 

Come purificare l'aria? Inizia dal monitoraggio della qualità

La purificazione dell’aria può essere eseguita da diversi dispositivi, che possono avere differenti tipi di filtri e tecnologie. Per scegliere la soluzione migliore, è necessario il monitoraggio della qualità dell’aria.

Un professionista è in grado di utilizzare strumenti efficaci per individuare la quantità e le tipologie di inquinanti presenti nell’aria indoor. È indispensabile sapere se la salute delle persone che frequentano gli ambienti chiusi è minacciata da batteri, virus, muffe, COV (Composti Organici Volatili), allergeni, polveri sottili.

 

I rischi di non affidarsi agli esperti

Nella scelta di un purificatore d'aria devono essere considerati diversi parametri per evitare di imbattersi in errori di valutazione, come ad esempio:

  • Scegliere un dispositivo non adatto a purificare correttamente l'aria
  • Scegliere un dispositivo sovradimensionato per le caratteristiche dell'ambiente

Nel primo caso resta alto il rischio di contagi e del sopraggiungere di disturbi e malattie. Nel secondo caso si spende più denaro di quanto si dovrebbe per ottenere un purificatore troppo grande e potente.

La consulenza risulta vantaggiosa rispetto al fai-da-te proprio perché un professionista sa valutare le caratteristiche dell’ambiente e dell’aria e può individuare la soluzione ideale da installare per purificare l'aria.

 

Evitare le manutenzioni fai da te

La manutenzione dei purificatori d’aria, in particolare dei filtri, è molto importante per garantire il costante mantenimento di una buona qualità dell'aria e preservare il dispositivo nel tempo.

Affidarsi ad un servizio di manutenzione fornito dall'azienda che ha installato il tuo purificatore d'aria comporta numerosi vantaggi:

  • Hai un calendario degli interventi chiaro e coordinato con le tue esigenze
  • Ottieni operazioni sicure e tempestive
  • Non devi pensare allo smaltimento dei consumabili (esempio: filtri)

Un servizio di manutenzione programmata ti permette di non avere interruzioni delle tue attività, che potrebbero causare perdite di denaro.

Oltre a questo, è indispensabile pensare alla sicurezza. Devi sapere che maneggiare filtri carichi di inquinanti può essere pericoloso se fatto senza le giuste precauzioni, per questo è fortemente consigliato lasciare le operazioni di manutenzione a tecnici specializzati.

Infine, lo smaltimento dei consumabili deve essere eseguito secondo le norme, anche in questo caso l’assistenza di specialisti ti semplifica la vita e ti fa risparmiare.

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni su quali siano i parametri da valutare per scegliere il purificatore d'aria più adatto alle esigenze della tua struttura, scarica gratuitamente la nostra guida.

 

Scopri come scegliere il giusto purificatore d'aria

Rentokil Initial
Rentokil Initial

Iscriviti alla Newsletter del nostro blog per ricevere aggiornamenti

Categorie

New call-to-action

Contatta un esperto di Initial