<img height="1" width="1" style="display: none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=3970945&amp;fmt=gif">
  • Home
  • Impianti di purificazione aria per PMI: come scegliere quello idoneo
febbraio 2022

Impianti di purificazione aria per PMI: come scegliere quello idoneo

Scritto da Rentokil Initial

Le piccole e medie imprese hanno caratteristiche particolari che richiedono una grande attenzione alla qualità dell’aria che respirano i dipendenti e, spesso, anche i clienti e i partner commerciali che le frequentano.

La scelta di soluzioni di purificazione dell’aria per le PMI è una questione molto importante per migliorare la salubrità degli ambienti di lavoro e ridurre l'assenteismo.

In questo articolo trovi un’analisi che ti può essere utile per capire quali sono i fattori di base che devi valutare quando decidi di installare un purificatore d’aria nella tua azienda.

 

Purificazione aria negli uffici: sai quali inquinanti devi eliminare?

I complessi di uffici non sono tutti uguali, anzi, sono molto diversi l’uno dall’altro per collocazione geografica, numero di ambienti, strumenti di lavoro presenti, quantità di persone.

Tutti questi fattori influiscono sulla qualità dell’aria, parametro che deve essere analizzato per individuare gli inquinanti presenti e i potenziali rischi dovuti a:

  • Virus
  • Batteri
  • Spore di muffe
  • Polvere
  • Allergeni
  • Gas
  • Polveri sottili
  • Composti Organici Volatili (COV)

Per rendere inoffensivi ciascuno degli elementi elencati devono essere usate tecnologie specifiche, ad esempio filtro HEPA che cattura il 99,97% delle particelle aeree con dimensioni che raggiungono i 0,3 micron.

Chiedere a un tecnico specializzato di esaminare l’aria dei tuoi uffici è il primo e più importante step per procedere verso la scelta del purificatore d’aria più idoneo alla messa in sicurezza degli impiegati.

 

Impianti di purificazione aria: metratura e persone

Per ottenere e mantenere nel tempo un’eccellente qualità dell’aria nei tuoi ambienti di produzione e/o nei tuoi uffici devi valutare o, per meglio dire, far valutare a uno specialista le dimensioni degli ambienti e il numero di persone che sostano per ore in ognuno di essi.

L’accumulo di particelle volatili nocive e il rischio di venire in contatto con virus e batteri aumentano tanto più è alta la densità delle persone presenti nell’ambiente chiuso.

Il semplice ricircolo d’aria ottenuto attraverso l’apertura delle finestre spesso non è sufficiente per diluire gli inquinanti, soprattutto se i lavoratori sono molti e concentrati in un'area dalle dimensioni limitate.

 

Qual è il purificatore migliore per la PMI?

La tua PMI potrebbe aver bisogno di purificatori con filtri ai carboni attivi e filtri HEPA 13 (efficienza > 99,95%, penetrazione ≤ 0,05) e, addirittura, con pre-filtri, filtro antiparticolato, lampade UV-C e filtri esagonali TiO2 cromati.

Come abbiamo visto, però, per capire esattamente qual è il sistema di purificazione dell’aria migliore per le tue esigenze, devono essere prese in considerazione diverse caratteristiche degli ambienti e associate correttamente alle specifiche tecniche dei dispositivi.

Per capire ancora meglio come scegliere il purificatore d’aria e per conoscere le tecnologie più efficaci per rimuovere virus, batteri e altri inquinanti: scarica gratuitamente questa guida completa.

 

Scopri come scegliere il giusto purificatore d'aria

Rentokil Initial
Rentokil Initial

Iscriviti alla Newsletter del nostro blog per ricevere aggiornamenti

Categorie

New call-to-action

Contatta un esperto di Initial